Lunedì, 20 Giugno 2016 17:26

World Refugee Day: dalla Sicila alla Lombardia la Croce Rossa unita per dare aiuto alle persone migranti

Oggi, 20 giugno in occasione della Giornata Mondiale dei Rifugiati, Croce Rossa Lombardia e Croce Rossa Sicilia, ribadiscono il proprio impegno per i migranti tramite un messaggio congiunto dei loro presidenti

I migranti sono persone che abbandonano la propria casa e il proprio paese per cercare salvezza in un altro, riponendo le proprie speranze in un durissimo viaggio a volte fatale

Quando approdano sulle nostre coste necessitano di cibo, acqua, alloggio, ma anche assistenza medico-sanitaria, supporto psicologico e di contattare la propria famiglia.

Il Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, ha ribadito che "Stiamo assistendo alla più grande crisi umanitaria dei nostri tempi e, anziché fornire rotte sicure per le migrazioni, si pensa alla cosiddetta sicurezza dei confini trascurando il dovere di aiutare chi ha bisogno".

Nessun essere umano è illegale e dare sostegno ai migranti fa parte della missione della Croce Rossa che, nata durante una guerra, continua a lavorare per accogliere chi fugge da un conflitto. I volontari e il personale di Croce Rossa Italiana, da chi opera sulle coste del sud a chi nei centri di accoglienza del nord, sono mossi dagli stessi principi e agiscono con dedizione per venire incontro alle esigenze dei migranti.

Per questo motivo i due presidenti regionali Antonio Arosio e Luigi Corsaro tengono molto a rafforzare e ampliare la collaborazione fra le due regioni, per permettere ai volontari di lavorare insieme per lo stesso obiettivo: dare dignità e speranza a chi ha perso tutto.