Lunedì, 06 Agosto 2018 17:01

Croce Rossa e Polizia Stradale: fianco a fianco per dire basta alle stragi del sabato sera

Scritto da Nicolò Bertolini

Volontari e poliziotti schierati in prima linea sulle strade di Parma per prevenire l’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti; controlli e salvaguardia della sicurezza stradale.

Mezzanotte spaccata. Caldo, molto caldo in questa limpida nottata di Agosto. Nel grande magazzino della Protezione Civile della Croce Rossa di Parma si accendono le luci e si scaldano i mezzi. Ci si prepara ad una notte di prevenzione e controlli sulle strade della nostra Provincia. E mentre i Giovani CRI proprio in queste sere stazionano davanti alle discoteche promuovendo il buon senso per una guida sicura, gli operatori del Servizio Emergenze sono impegnati in un compito altrettanto importante e delicato: supportare la Polizia Stradale nei controlli sulle strade del nostro territorio.

Mezzanotte. Si accendono le luci e si preparano i mezzi. In particolare l’ambulatorio mobile e il nuovissimo veicolo polivalente del Servizio Emergenze. L’incontro con la con la Polizia Stradale è alla caserma di via Chiavari. Sono tanti, anche loro ragazzi, qualche superiore dai capelli brizzolati, ma tutti ci accolgono caldamente, con il sorriso di chi è pronto a passare la notte al servizio della popolazione. Vengono da tutta la Provincia, addirittura una tenerissima cagnolona è stata inviata da Genova per facilitare gli agenti di Parma nella lotta alle sostanze stupefacenti. Ed è proprio su strada che supportiamo le Forze dell’Ordine con il nostro aiuto: torri faro per l’illuminazione e l’intero ambulatorio mobile a disposizione dei Sanitari della Polizia. Gli Operatori Emergenza della Croce Rossa rapidamente e sotto le indicazioni del Comandante predispongono la zona per i controlli e con discrezione lasciano il campo agli uomini della Stradale.

Una paletta che scende. “Patente e libretto” chiede gentilmente il funzionario incaricato e a ritmi di tre veicoli alla volta, si arriva a fare verifiche, alcoltest e controlli burocratici. Qualcuno è intimidito dalle divise, qualcuno dalla grossa cagnolona dell’Unità Cinofila, mentre altri consegnano spavaldi la documentazione. E auto dopo auto si procede nelle verifiche.

Ma ogni tanto qualche agente ci raggiunge ai nostri mezzi. Siamo felici di offrigli un caffè o una bottiglietta d’acqua e scambiare due chiacchiere. Si nascondono tante storie dietro ognuno di loro e parlando ci spiegano che sono una squadra, con agenti di tutta la Provincia e oltre, con 5 mezzi a disposizione e poca, molto poca voglia di dover correre all'ennesimo incidente.

Stanotte infatti è all'insegna della prevenzione.

“I ragazzi che abbiamo appena fermato potrebbero essere i miei figli a giudicare dall’età, ed è importante che capiscano la pericolosità di mettersi alla guida anche dopo un solo drink, specialmente se neopatentati”. La multa e la lavata di capo non gliela toglie nessuno a due imbarazzatissimi giovani, ma “è a fin di bene. Preferisco fare una multa che i rilievi di un frontale” conclude il poliziotto.

I volontari di Croce Rossa Parma sono stati anch'essi lieti di collaborare con le Forze dell’Ordine per gli incarichi affidati e soprattutto per l’idea di prevenire l’ennesimo articolo di cronaca nera con la foto di qualche giovanissimo. Anche tra i volontari si è instaurata una buona complicità, e tra l’accensione dei faretti e la sistemazione dell’ambulatorio non sono mancate pacche sulle spalle, risate e buonumore che hanno garantito l’affiatamento anche della nostra squadra.

E così un’altra notte è andata. Non su una automedica, non su una ambulanza, ma sempre sul campo. Si rientra in sede. Con gli occhi stanchi, ma soddisfatti. Soddisfatti di aver (seppur in piccola parte) lavorato perché anche voi che state leggendo possiate viaggiare su strade più sicure.

cri

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti, gestire le donazioni PayPal, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.
Informazioni Privacy Sito Accetta Rifiuta